Vacanze in Sardegna: dal 1995 case in affitto e in vendita in Sardegna.


Sei in: Home Page / Free climbing

Free climbing


E' una nuova attività sportiva che ha fatto conoscere la Sardegna a partire dagli anni '70. Letteralmente significa arrampicata libera, cioè scalare un tratto di roccia prechiodato con l'ausilio di mani e piedi. Non viene quindi mai praticato senza nessuna corda, in quanto ci deve essere sempre la massima sicurezza, in caso di caduta. L'arrampicata avviene su una buona roccia, non friabile, in quanto deve essere un buon appoggio.
Ormai l'isola si sta imponendo come una delle zone in Europa più affascinante e adatta all'attività in quanto i paesaggi sono affascinanti tra mare e montagna. Diversi gli attrezzatori delle vie che hanno toccato la Sardegna, da Maurizio Oviglia a Garippa, fino ad ospiti famosi come Manolo.
 Le zone privilegiate sono il sud dell'isola e la costa orientale, infatti lungo il Golfo di Orosei e nell'interno gli appassionati hanno trovato luoghi e falesie mozzafiato, alcune le hanno attrezzate a loro spese, facendo nascere un nuovo turismo sportivo, portando molti stranieri. Ogni via (percorso) attrezzato e provato su una parete avrà poi un nome e un grado di difficoltà. Quest'ultimo sempre soggettivo.
Diverse sono le vie su ogni parete, in modo che ogni sportivo possa mettere a dura prova i propri limiti.

Dove arrampicare in Ogliastra
Diversi i percorsi aperti tra i paesi di Jerzu e Osini, dove il comune stesso di Jerzu ha provveduto ad attrezzare le vie. Palazzo d'Inverno : settore di Jerzu, dove le vie sono 75. Qui abbiamo potuto vedere Manolo, Oviglia, Garippa, etc. Le vie raggiungono i 35 mt, attrezzate con fittoni resinati, catene alle soste e moschettoni di calata. Parete al sole solo la mattina, accessibile dalla strada che passa alla base.

Lungo la costa, verso nord, abbiamo dei punti di riferimento a
Baunei - Villaggio Gallico e Creuza de Ma'
Raggiungibile dalla SS 125 prima di arrivare a Baunei, svoltando sulla destra per Pedra Longa. Seguire la strada e mentre si inizia a scendere sulla destra si trova uno spiazzo per parcheggiare, la falesia a sinistra è il Villaggio Gallico, mentre Creuza de Ma' è appena avanti. Oviglia è stato incaricato di eseguire la chiodatura. In totale troviamo 77 vie dal 4a al 7c.
Punta Giradili - 8 vie - max 400 mt - calcare.
Qui Sarti e Oviglia hanno tracciato una via impegnativa, lunga 260 mt. Presenta potenzialità di vli di anche 20 mt.
 Cala Goloritzè - L'Aguglia -
19 vie - max 140 mt - arrampicata spettacolare, simbolo della scalata in Sardegna
Cala Luna - 28 vie - max 70 mt - un ambiente tropicale.
Cala Fuili - 2 settori in disuso come Aguaplano e Ziu Martine. I più conosciuti sono nella codula Fuili e nella Cala omonima, un ambiente selvaggio.
Cala Gonone - L'Alveare: nuovo settore con 14 tiri attrezzato da Piras. Vie su muro verticale con altezza massima 25 mt. Parete esposta a sud a destra del Budinetto. Si accede dalla strada per Cala Cartoe, parcheggio al primo tornante, in 10 minuti.
Settore Vigiani: nella Codula Fuili, 4 vie difficili da lui stesso attrezzate.

Altri luoghi consigliati, verso l'interno del Supramonte, nelle zona di Oliena:
Gorropu
3 vie - max 400 mt - vie impegnative all'interno del canyon più alto d'Europa.
Lanaitto  : 40 vie - max 40 mt - Roccia calcarea.

Nelle località dove sarete in vacanza, troverete diverso materiale informativo su istruttori specializzati o pareti attrezzate.

www.turismo.ogliastra.it 

Arrampicare a Baunei   www.visitbaunei.it
Guide di arrampicata in Ogliastra  Peter e Anne  

 

Marchi e logo depositati. Testi di proprietà Costa Orientale. Foto coperte da diritto d'autore. Agenzia Immobiliare iscritta CCIAA di Nuoro. Associato FIAIP