Vacanze in Sardegna: dal 1995 case in affitto e in vendita in Sardegna.


Sei in: Home Page / Paesi: Tortolì

Paesi: Tortolì


Mare e cultura a Tortolì

Tortoli è la cittadina più popolosa di tutta l'Ogliastra Il centro conta 10.000 abitanti che nel periodo di alta stagione arrivano a triplicarsi.
La forza trainante di Tortolì è sicuramente rappresentata dal settore turistico: spiagge di sabbia fine color argento lunghe anche chilometri si alternano a piccole calette o a scogliere di porfido rosso.
Il tratto di costa più conosciuto è sicuramente quello che prende il nome di Lido di Orrì nei cui pressi si trovano alcune zone archeologiche con  Menhir, domus de Janas, tombe dei giganti e nuraghi.
Una terra di risorse e bellezze con una grande anima di accoglienza.
Moltissime le soluzioni per chi cerca vacanze rilassanti e divertenti: possibilità di case vacanze in affitto ed appartamenti al mare o nell’entroterra.
Per la vacanza ideale con la massima comodità.
Di assoluta originalità è stata negli anni la realizzazione di un vero e proprio museo d'arte contemporanea a cielo aperto noto come “Su Logu de s’Iscultura” (ossia, tradotto dal sardo, "Il luogo della scultura)
Il nome Arbatax deriva dall'arabo e significa la "quattordicesima torre", nome dovuto alla presenza della torre saracena che ne domina l'odierno lungomare. Nacque come villaggio di pescatori provenienti dalla vicina Ponza. Oggi, peraltro, Arbatax è la frazione a mare di Tortolì
Il profilo costiero è vasto e differenziato;  a sud si estendono le bianchissime spiagge di Cea, il lido di Orrì, Basaura, arrivando a S.Gemiliano, spiaggia in parte rocciosa, dominata da una torre spagnola. Oltre ritroviamo l'insenatura di Porto Frailis (foto), che da il nome alla piccola frazione residenziale; più a nord il tratto costiero diventa roccioso con l'alternanza di granito e porfido rosso, passando per la piccola Cala Moresca, arrivando alle famose Rocce Rosse, vanto di Arbatax.
Moltissime le attività che potrete svolgere per trascorrere del tempo in questa meravigliosa città: hotel, ristoranti, immersioni, shopping, porto turistico, noleggi imbarcazioni, scooter, moto, wind surf, kyte surf.

La costa di Tortolì è tra le più belle dell’Ogliastra ed anche tra le più interessanti.
Dal Capo Bellavista, dove si ammirano le famosissime rocce di porfido rosso uniche al mondo alla scogliera dell’incantevole Cala Moresca, in netto contrasto con il colore grigio chiaro dei graniti (geologicamente più antichi) su cui poggiano
La verticalità del Capo Bellavista e la sua fitta vegetazione lasciano il posto, più a sud, agli ampi arenili di Porto Frailis, San Gemiliano, Orrì e Cea (quest’ultima è detta anche spiaggia Is Scoglius Arrubius
Cea ha un secondo nome: scogli rossi dato dai peroni di porfido rosso, che si ammirano sul lato nord, a breve distanza dall’arenile, isolati e circondati da acque di un bel colore azzurro intenso
Si trova sulla costa a Sud di Capo Bellavista tra Tortolì e Barisardo.
Da Dorgali attraverso la S.P.125 verso Tortolì, poi a sinistra per il Lido di Orrì, che si deve percorrere tutto fino alla punta estrema dopo Il Golfetto. Da Barisardo invece, proveniendo da Cagliari, girare a destra verso le spiagge, percorrendo circa 5 Km.
E' molto lunga, fine e bianca. A Sud è delimitata da una lingua di scogli conosciuta come Punta Niedda, mentre poco oltre la spiaggia si trova la roccia vulcanica di Teccu. Questa spiaggia è caratterizzata e facilmente riconoscibile per la presenza a pochi metri dalla riva dei bellissimi Faraglioni rossi, meta dei più agguerriti tuffatori.
Comodamente raggiungibile in auto, sia proseguendo verso sud da Orrì, per poco più di 4 km, sia imboccando un apposito bivio, mal segnalato ma abbastanza evidente, dalla ss125, a metà strada tra Tortolì e Barisardo. Dal tracciato asfaltato, presso il villaggio di Cea, è necessario deviare per un breve tratto di sterrato, fino ad uno dei posteggi.

Marchi e logo depositati. Testi di proprietà Costa Orientale. Foto coperte da diritto d'autore. Agenzia Immobiliare iscritta CCIAA di Nuoro. Associato FIAIP